☰
Giovanni Battista Piranesi, Stecher Firmin Didot, Verleger
Die Lage der anderen zwei Brücken, Quattro Capi und Ferrato / "La situazione degli altri due Ponti Quattro Capi, e Ferrato", um 1835 (2. Pariser Ausgabe, Erstausgabe: 1756)
Zurück Bildinfos ➕ ➖ ➕ 🗖 ❭

Giovanni Battista Piranesi, Stecher Firmin Didot, Verleger

Die Lage der anderen zwei Brücken, Quattro Capi und Ferrato / "La situazione degli altri due Ponti Quattro Capi, e Ferrato", um 1835 (2. Pariser Ausgabe, Erstausgabe: 1756)

Giovanni Battista Piranesi, Stecher Firmin Didot, Verleger

Die Lage der anderen zwei Brücken, Quattro Capi und Ferrato / "La situazione degli altri due Ponti Quattro Capi, e Ferrato", um 1835 (2. Pariser Ausgabe, Erstausgabe: 1756)
In: "Le Antichità Romane", Band 4, Paris um 1835, Tafel 12

Die Erstausgabe erschien 1756 mit dem ursprünglichen Titel "LE ANTICHITA ROMANE OPERA DI GIAMBATTISTA PIRANESI ARCHITETTO VENEZIANO DIVISA IN QUATTRO TOMI [...] IN ROMA MDCCLVI Nella Stamperia di Angelo Rotilj nel Palazzo de' Massimi. Con licenza de' superiori si vendono in Roma dai Signori Bouchard, e Gravier Mercanti libraj al Corso presso san Marcello."
(Höper, Corinna: Giovanni Battista Piranesi. Die poetische Wahrheit, Stuttgart 1999, Nr. 10.)

Details zu diesem Werk

Beschriftung

Oben links bezeichnet: "Tom. IV."; oben rechts nummeriert: "XIV"; unterhalb der Darstellung bezeichnet: "Nelle passate Tavole ho rappresentato il Mausoleo e Ponte Elio Adriano, co gli avanzi dell' antico Ponte Trionfale a questo / contiguo; e parendomi cosa non men utile, che necessaria render compita la mia raccolta, anche coi Ponti, i quali esistono dentro / la Citta, ho voluto dimostrare nella presente figura la situazione degli altri due Ponti Quattro Capi, e Ferrato, così detti da Moder= / ni, per mezzo de quali si passa all' Isola Tiberina detta di S. Bartolomeo; osservando nello stesso tempo gli avanzi di questa / Isola, quali sono stati da me suppliti del mancante di loro fabriche, distinguendolo con tinta più leggera, ed accennando l' esistente / con la piu nera. 1. Ponte Fabricio. 2. Ponte Ferrato. 3. Avanzo della Poppa della Nave, come vedremo nella seguente tavola / 4. Tempio di Esculapio 5 Are piantate innanzi al Tempio sudetto 6. Guglia eretta nel mezzo della piazza. 7. Atrio dedicato ad / Esculapio nel mezzo dell' Isola con Statua di questa Deità. 8. Ospedale per gl' Infermi 9. Statua di Giulio Cesare 10. Tempio di Giove Li= / caonio con statua di questa Deità nel dinanzi. 11. Tempio, e statua di Fauno. 12. Statua di Semone Sango. 13. Carcere, nel quale / portavansi per un mese intero i Nobili condannati a morte. 14. Case dei tre Fratelli Anizj. 15. Pezzo della sudetta guglia / di granito innanzi alla Chiesa di S. Bartolomeo. 16. Are che si veggono nel cortiletto de PP. di questa Chiesa"; unterhalb davon rechts signiert: "Piranesi Archit. dis. inc." (nach: Höper, Corinna: Giovanni Battista Piranesi. Die poetische Wahrheit, Stuttgart 1999, Nr. 10.101.)

Oberhalb der Platte rechts nummeriert: "13" (Bleistift)

Werkverzeichnis

Focillon 349; Wilton-Ely 482; Höper 10.101

Provenienz

Erworben 1915: Antiquariat Joseph Baer & Co., Frankfurt a. M.